Logo
IT | EN | FR | DE
Vai ai contenuti
BeeS (novità!) - antifurto perimetrale
Soluzioni > Protezioni Perimetrali > Protezioni per recinzioni
BeeS - Sistema intelligente per recinzioni
Analizzatore BeeS
FUNZIONAMENTO
BeeS™, grazie alla nuova elettronica sviluppata nei nostri laboratori, utilizzando chipset di ultima generazione con una potenza di calcolo estremamente elevata, è in grado di analizzare anche le più lievi sollecitazioni meccaniche causate da tentativi d'intrusione su qualsiasi tipo di recinzione: da quelle metalliche molto rigide a quelle più leggere e flessibili.
BeeSpuò essere utilizzato per controllare sia catene di sensori piezoelettrici sia tratte di cavo microfonico, permettendo di semplificare sia la progettazione dell’impianto di antintrusione sia la fase d’installazione abbattendone i tempi e, di conseguenza, i costi.

LOCATION
Strutture in ambito residenziale o industriale con perimetri protetti da recinzioni di rete o a sbarre metalliche, muri di cemento e mattoni, tetti e canaline.

LUNGHEZZA
Da 10m fino a 8x50m (Stand Alone) / 26.6 Km (Multiplex).

ZONE DI ALLARME
Max 50 metri di perimetro per canale (fino a 8). Nel caso si utilizzi il sensore a cavo microfonico è necessario un doppio loop di max 100m per canale se la recinzione supera i 2 metri di altezza.

VANTAGGI
Facile da installare su recinzioni, muri o tetti. Analisi digitale del segnale con riconoscimento e categorizzazione dei differenti tipi di intrusione, che rende il rilevamento estremamente affidabile. Costi contenuti.

PANORAMICA
BeeS™ è un sistema di protezione perimetrale in grado di gestire sia catene di sensori piezoelettrici sia tratte di cavo microfonico, per la protezione di qualsiasi tipo di recinzione. Si basa su un microprocessore con tecnologia DSP, in grado di eseguire l’analisi dei segnali nel dominio del tempo e delle frequenze in modo estremamente accurato. Durante il funzionamento il sistema è in grado di discriminare diversi tipi di segnali ambientali ricorrenti, da quelli di allarme. I segnali generati dai sensori vengono comparati automaticamente con quelli precedentemente memorizzati durante il settaggio dell’impianto. In base alla tipologia ed alla durata del segnale ricevuto il sistema riconosce la segnalazione e, quando necessario, attiva l’allarme.

VERSIONI
BeeS™ è disponibile in tre versioni: una Stand-Alone USB, una Stand-Alone LAN, per una protezione massima di 400 m (otto zone da 50 metri) ed in versione Multiplex per una protezione massima di 25,6 Km con una singola unità di controllo perimetrale (MIND™).
L’architettura consente il collegamento di massimo 64 unità MIND™.

FUNZIONAMENTO
Il funzionamento del sistema BeeS™ si basa sul rilevamento da parte dei sensori, siano essi catene di sensori piezoelettrici o tratte di cavo microfonico, di tutte le sollecitazioni meccaniche prodotte da un tentativo di intrusione come scavalcamento, sollevamento o taglio rete.

Queste sollecitazioni vengono rilevate dai sensori i quali, per un effetto piezoelettrico, le traducono in segnali elettrici.
L’analizzatore DSP mette a disposizione un’enorme potenza di calcolo e permette quindi l’implementazione di Trasformate di Fourier, Filtri Digitali e altro ancora. Esso è in grado di gestire in modo separato otto distinte zone (canali) da 50 metri ciascuna, qualora il segnale superi la soglia prestabilita, dopo successive comparazioni tra i parametri di sistema impostati, genera un’eventuale anomalia di allarme o preallarme.
A seconda della conformazione del perimetro e del grado di sensibilità che si vuole ottenere e del tipo di recinzione, si potrà scegliere quale tecnologia di sensore utilizzare e quale livello di sensibilità impostare per ogni singola tratta.

Il sistema può essere collegato ad un qualunque tipo di centrale d’allarme e, in fase di installazione dell’impianto, per mezzo di un personal computer, tablet e smartphone è possibile regolare i parametri di funzionamento.

CARATTERISTICHE
- Elaborazione dei segnali nel dominio del tempo.
- Elaborazione dei segnali nel dominio della frequenza.
- Elaborazioni di tipo combinato tempo-frequenza.
- Utilizzo di maschere per caratterizzare e riconoscere le segnalazioni rilevate dai sensori.
- Rilevazione dei livelli di energia dei segnali (analisi spettrale).
- Catalogazioni per categorie delle matrici di energia dei segnali.
- Sono previsti 8 ingressi locali e 8 uscite relè (opzionali).
- Registrazioni locali.
- Autotaratura.


     

     

About GPS Standard | Etica | Ambiente | Contact Us | Lavora con noi | Privacy | Cookie Policy | Mappa del sito | (+39) 0125-968611 | info@gps-standard.com

P.IVA IT00473450070 | Cod.Fiscale e R. I. (AO) 00473450070 | REA Aosta n.43618 | Cap Sociale € 750.000,00 int. versato            

Torna ai contenuti